Collegio Geometri
e Geometri Laureati

Organi istituzionali
Commissioni e
Gruppi di lavoro

Servizi
agli Iscritti

Edicola
del Geometra

Agenda eventi
Formazione Professionale
Giovani e
Praticanti

Settori
tematici

Normativa e
legislazione

Informative ed
Approfondimenti

Forum di
discussione

Enti ed
Associazioni

Links utili
Altri Collegi
FAQ
Area riservata PA
Amministrazione trasparente
Spazio disponibile
S.F.R. Franzoni
Dichiarazione di successione: aggiornamento software di controllo
15/11/2019 - Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Le procedure di controllo consentono di evidenziare, mediante appositi messaggi di errore, le anomalie o incongruenze riscontrate tra i dati contenuti nel modello di dichiarazione e nei relativi allegati e le indicazioni fornite dalle specifiche tecniche e dalla circolare dei controlli.

Maggiori informazioni


Dichiarazione di successione: aggiornamento software di compilazione
15/11/2019 - Agenzia delle Entrate
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Il software Dichiarazione di successione (SUC), serve per presentare in via telematica a partire dal 23 gennaio 2017 la dichiarazione di successione.

Maggiori informazioni

Catasto fabbricati - Software Docfa: aggiornamento archivi
14/11/2019 - Agenzia delle Entrate
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Il software Docfa permette la compilazione del modello di "Accertamento della Proprietà Immobiliare Urbana", con il quale si possono presentare al Catasto dichiarazioni di fabbricato urbano o nuova costruzione (accatastamento), dichiarazioni di variazione e di unità afferenti a enti urbani.

Maggiori informazioni

Variazioni colturali - software Docte2: aggiornamento archivi
14/11/2019 - Agenzia delle Entrate
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Il software Docte permette agli ordini professionali e alle associazioni di categoria di elaborare e fornire agli uffici provinciali - Territorio i dati delle denunce di coltura delle particelle censite al Catasto terreni.

Maggiori informazioni


Voltura catastale - software Voltura: aggiornamento archivi
14/11/2019 - Agenzia delle Entrate
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Il software Voltura è finalizzato alla presentazione su supporto informatico delle informazioni necessarie alla effettuazione delle volture catastali.

Maggiori informazioni

"Energia e Dintorni" - Ottobre
14/11/2019 - CTI
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

 Le nuove norme ISO e le norme Nazionali. Il ruolo dell’Italia nella normazione dei CSS è ampiamente riconosciuto a livello internazionale, proprio l’anno scorso la plenaria dell’ISO/TC 300 e le riunioni dei WG si sono tenute a FirenzeCome vedremo nel presente Dossier, non parleremo solo delle norme ISO attualmente in corso di elaborazione, ma anche delle norme nazionali in revisione presso la già citata CT 283.

Gli aggiornamenti sulle attività CTI di questo mese vertono sui seguenti temi: Nuovo modello dinamico-orario, Filtrazione dell’aria (Riunione Plenaria ISO/TC 142) ,EPA, HEPA e ULPA - Tanti filtri una norma e molto altro ancora

Oltre ad interessanti news su: Nuove misure di progettazione ecocompatibile, Parere del CESE - Una catena del valore strategica delle batterie in Europa, Calendario corsi CTI ecc

E' possibile sfogliare il mensile online, o farne richiesta per riceverlo direttamente nella propria casella di posta elettronica fresco di stampa, accedendo alla pagina web ad esso dedicata.

Energia e Dintorni è anche scaricabile in formato PDF dall'area "Pubblicazioni - Notiziario CTI" del nostro sito.
 
Il primo numero della rivista mensile del CTI, nata da una collaborazione CTI-EIOM come evoluzione del "CTI Informa", è stato pubblicato nel mese di febbraio 2013.

Maggiori informazioni


"#Misuriamo il territorio": i Geometri alla XXXVI Assemblea ANCI
14/11/2019 - Consiglio Nazionale Geometri
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Si riconferma anche per questa edizione la presenza dei Geometri Italiani alla XXXVI edizione dell’Assemblea Annuale ANCI in programma ad Arezzo dal 19 al 21 novembre, e con essa l’impegno a presentare all’ampia platea degli amministratori pubblici ambiti progettuali comuni. 
 
“Geometri e tecnologie al servizio dei Comuni – #MISURIAMO il territorio”, sarà questo il filo conduttore su cui si concentrerà quest'anno la partecipazione della Categoria con l'obiettivo di consolidare la sinergia pubblico-privato come asset da spendere per passare da una progettualità condivisa ad una operatività strutturale, capace di produrre benefici per la collettività e gli enti locali.
Seguendo come filo conduttore il concetto del "prendersi cura del territorio" la categoria sarà disponibile a presentare soluzioni operative e linee guida per fornire risposte ad esigenze collettive diffuse, sia che si tratti di contribuire alla realizzazione di smart city, sia di pianificare azioni di prevenzione e mitigazione del rischio da eventi calamitosi. 
 
Strategica in questa direzione, la collaborazione - che può essere sancita con convenzioni - tra i Collegi territoriali e le pubbliche amministrazioni che prevedano il ruolo sussidiario dei professionisti: un modus operandi che traccia una linea di continuità con le buone prassi presentate nelle scorse edizioni relativamente all’abbattimento delle barriere architettoniche (#MISURIAMO l’accessibilità, 2018) e alla gestione del patrimonio immobiliare pubblico (#MISURIAMOCI sull’efficienza, 2017).   
 
Presso lo stand sarà possibile per le pubbliche amministrazioni incontrare la categoria e conoscere le sue buone prassi grazie all'iniziativa  “Parliamone davanti a un caffè” che si terrà il 20 e 21 novembre, ore 9,30 – 11,00. 
 
QUI il sito dedicato
QUI il pieghevole 

Maggiori informazioni


Digital & BIM: "Il geometra nella sfida digitale per l'ambiente costruito"
13/11/2019 - Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Il profondo impegno del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati nell’affiancamento dei geometri liberi professionisti e nella formazione dei futuri geometri relativamente all’evoluzione digitale del mercato è il tema dell’incontro, promosso in occasione dell'edizione 2019 di Digital & BIM, dal titolo "Il geometra nella sfida digitale per l’ambiente costruito". Una case history di categoria che sarà resa - come in uno storytelling - dalle testimonianze dei diversi protagonisti che l’hanno resa possibile
 
Un evento annuale con l’obiettivo di fare rete, offrire conoscenza e creare opportunità fra i professionisti dell’industria delle costruzioni. Questo è Digital & BIM 2019, che si terrà a Bologna, dal 21 al 22 novembre. All’appuntamento sulle nuove tecnologie, gli strumenti più innovativi e i processi smart delle costruzioni, la Categoria partecipa in modo articolato. Il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli sarà fra i relatori della tavola rotonda inaugurale sul tema “Situazione e scenari della digitalizzazione: Industria, Tecnologia, Mercato delle Costruzioni. A che punto è il cluster tecnologico del settore sulla digitalizzazione?” Il dibattito avrà inizio alle ore 9.30 del 21 novembre.
 
Nel corso della stessa giornata, alle ore 14.30 (sala Gallery Bianca), è fissato il convegno sul tema "Il geometra nella sfida digitale per l’ambiente costruito". Si parlerà  della vision di Categoria relativamente all’evoluzione digitale del mercato e, come attuazione di una strategia definita in proposito, si entrerà nel dettaglio dell’impegno profuso nell’affiancamento dei geometri liberi professionisti e nella formazione dei futuri geometri. Si tratterà anche il percorso intrapreso nel tavolo di coordinamento sulla norma BIM, da parte degli esponenti istituzionali presenti all'incontro, e seguirà l’esposizione delle iniziative sviluppate nel campo della ricerca sulle nuove tecnologie, condotte dagli esperti della partecipata GEOWEB S.p.A. A ciò si aggiungerà l’ideazione dei laboratori didattici “BaM – Building and Modeling” che forma le nuove generazioni: una scelta fortemente voluta dalla Fondazione Geometri Italiani nell’ambito del progetto “Georientiamoci, una rotta per l’orientamento”. I passaggi che delineano questa esperienza si concludono con l’illustrazione della riforma del percorso di accesso della professione, una proposta di legge del Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati che negli ultimi tre anni ha registrato l’inizio di numerosissime sperimentazioni, in collaborazione con i principali atenei del nostro Paese.
 
Il programma dell'iniziativa assegna l'apertura dei lavori a cura di Livia Randaccio, Direttore Editoriale Imprese Edili, che presenterà il senso dell’iniziativa e i suoi protagonisti. Seguirà il talk "Mission & Vision" a cui prendono parte il Consigliere CNGeGL Pierpaolo Giovannini e il Presidente GEOWEB SpA Marco Nardini. I due relatori narreranno l’impegno istituzionale di categoria e il cammino di una start up al fianco dei professionisti. Sarà poi la volta di "La digital trasformation nel contesto Scan to BIM", la presentazione delle iniziative di ricerca sulle nuove tecnologie: si passano il microfono l’Amministratore Delegato Antonio Bottaro e l’Ingegnere Michele Vicentino di GEOWEB S.p.A. L'intervento successivo "Il rilievo: sfida o arte?" sarà a cura del Geometra Marco Camorani e degli altri suoi colleghi del Collegio Geometri di Reggio Emilia. Il primo parlerà della mappatura 3D del Katskhi Pillar, mentre gli altri racconteranno le loro esperienze con gli studenti degli Istituti Tecnici Costruzioni, Ambiente e Territorio nei rilievi delle ville storiche emiliane.
 
All'incontro partecipa anche il Consigliere CNGeGL Paolo Nicolosi, responsabile del progetto “Georientiamoci, una rotta per l’orientamento” per la Fondazione Geometri Italiani. Il suo intervento dal titolo "BaM to BIM" affronterà ’impegno etico della Categoria per la formazione delle nuove generazioni. Della sperimentazione accademica si occuperà, invece, il Presidente del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Rimini Massimo Giorgetti. Il titolo del suo contributo sarà "Dal caschetto giallo al pileo nero", a cui seguirà la testimonianza del neo laureato Enrico Fattori, primo in Italia ad acquisire il titolo accademico con il percorso dedicato al Geometra Laureato. Le conclusioni sono affidate al Consigliere CNGeGL Pierpaolo Giovannini.
 
Al termine, nella stessa sala, si terrà la cerimonia di assegnazione dei “BIM&DIGITAL Awards”, i riconoscimenti rivolti rivolto a chi opera nel settore delle costruzioni e punta sulla digitalizzazione. Anche quest’anno, come per le ultime tre edizioni, il Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati ha rilasciato il suo patrocinio alla manifestazione e, in particolare, ha voluto sostenere questo riconoscimento (QUI la news). I progetti ricevuti, sono stati presi in esame da una Giuria di esperti: per il Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati era presente il Presidente Maurizio Savoncelli, componente anche del Comitato Scientifico di “Digital&BIM 2019”.

Maggiori informazioni


Gestione e valorizzazione del territorio: webinar del Consigliere Antonio Acquaviva per Ifel
13/11/2019 - Consiglio Nazionale Geometri
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Quali tecniche e quali strumenti mettere in campo per la migliore gestione del territorio è stato il tema al centro del webinar organizzato da IFEL. L'odierno appuntamento online si inserisce nell’ambito di un Programma Integrato di interventi di rafforzamento della capacità istituzionale e amministrativa della Pubblica Amministrazione, una iniziativa promossa dalla Regione Campania e rivolta, in particolare, ai dipendenti regionali della Direzione Generale, che si occupano della gestione del patrimonio immobiliare regionale.

A comporre il panel è stato chiamato da IFEL il Consigliere CNGeGL Antonio Acquaviva, una richiesta avanzata sulla base della specifica attività formativa da lui già intrapresa - a livello nazionale - per la Categoria dei Geometri con il ciclo di incontri denominato “Convenzioni e fondo rotativo: gli strumenti per lavorare con i Comuni” (QUI la news)

L’Istituto per l’Economia e la Finanza Locale è una fondazione costituita dall'Associazione Nazionale Comuni Italiani e persegue lo scopo di organizzare i servizi finalizzati a fornire adeguati strumenti conoscitivi per una efficace azione accertativa dei comuni, nonché per agevolare i processi telematici di integrazione nella pubblica amministrazione ed assicurare il miglioramento dell'attività di informazione ai contribuenti.

Maggiori informazioni


I Geometri concorrono con INVIMIT al rilancio del patrimonio immobiliare pubblico
13/11/2019 - Consiglio Nazionale Geometri
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Una nuova linea di azione è alla base dell’accordo fra INVIMIT Sgr e il Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati (CNGeGL) per la valorizzazione degli immobili pubblici. La ridefinizione della collaborazione aggiunge slancio sia alla due diligence immobiliare, sia all’efficientamento energetico, rendendo necessario l’aggiornamento dell’intesa che le due realtà pubbliche avevano stretto in precedenza. Fra le ragioni in campo a rideterminare la sinergia, anche il ruolo svolto dalla Cassa Geometri che – tramite l’istituzione di uno strumento denominato Fondo Rotativo - metterà a disposizione lo stanziamento dell’importo di 3 milioni di euro, al fine di consentire l’anticipazione del pagamento, o la tempestiva liquidazione delle fatture del Geometra libero professionista
 
Una collaborazione ancora più salda fra i due enti pubblici, che alla base ha un importante finalità: perseguire l’interesse dello Stato e dei cittadini. E in tale ottica, nell’accordo sono state poste le premesse per avviare una road map della valorizzazione del patrimonio pubblico, di cui si occuperà la Categoria. Lo spirito dell’iniziativa trova conferma nelle parole del Presidente INVIMIT Trifone Altieri: “I nostri obiettivi sono due: gestire e manutere il patrimonio già messo a reddito e valorizzare per dismettere i beni non più in uso. In entrambi i casi, i Geometri sono per noi una risorsa preziosa, perché oltre ad essere presenti in modo capillare su tutto il territorio, conoscono già nel dettaglio la situazione edilizia, urbanistica e catastale di ogni comune. Gli incarichi - prosegue - saranno affidati con le diverse procedure previste in base all’importo a base di gara, ma è indispensabile per i Geometri interessati essere iscritti al nostro albo fornitori. L'obiettivo che vogliamo raggiungere con la collaborazione del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati - conclude - è quello di avere un Geometra di riferimento in ogni comune”.
 
La posizione del Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli completa il quadro d’insieme: “Noi forniremo a INVIMIT una short list di colleghi – mettendo loro a disposizione le candidature ricevute dai Collegi - il tutto con una procedura trasparente che sarà resa nota con una circolare. Sarà necessario, inoltre, aver seguito il nostro corso di formazione online, specifico sulla valorizzazione dei beni immobili. Grazie inoltre all'intervento di Cassa Geometri nell'accordo - conclude - i nostri professionisti potranno essere saldati subito, tramite il fondo rotativo che anticiperà le somme, evitando eventuali i ritardi nei pagamenti”.
 
QUI il comunicato stampa

Maggiori informazioni


Comunicazioni relative alla provincia di Brescia
13/11/2019 - Regione Lombardia
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

BURL Serie Avvisi e Concorsi - Mercoledì 13 novembre 2019:

Comune di Castegnato (BS)
Avviso di approvazione definitiva e deposito degli atti costituenti la variante al piano di governo del territorio (PGT)

Comune di Cividate Camuno (BS)
Avviso di approvazione definitiva e deposito degli atti costituenti la variante al piano di governo del territorio (PGT)


L'impegno della Categoria
06/11/2019 - Consiglio Nazionale Geometri
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Si parte dal Il Sole 24 ore che venerdì 1 novembre dedica uno spazio di approfondimento al tema nuovo bonus facciate, presente nella bozza del Disegno di Legge di Bilancio. Per farlo si affida alle riflessioni del Presidente del Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati Maurizio Savoncelli, riportandone alcune parole: “Si tratta di una norma positiva – spiega al quotidiano economico – che completa il sistema degli incentivi esistenti e che consentirà di intervenire soprattutto sul tessuto di fabbricati costruiti negli anni ’50 e ’60, quelli di qualità più scarsa”.
 
QUI l’articolo
 
Le parole del Presidente del CNGeGL vengono riportate, il giorno successivo, anche dal quotidiano Avvenire che sottolinea, anche nel titolo dell’articolo, l’attesa per la super-detrazione pari al 90% messa in campo dalla manovra che non prevede tetti massimi di spesa per gli interventi edilizi.
QUI l’articolo
 
La stessa notizia viene ripresa inoltre dal sito di informazione Notizieoggi24.it.
QUI l’articolo
 
 
Della laurea del Geometra e delle possibilità che può offrire ai giovani a partire dai 22 anni si occupa invece Italia Oggi del 1 novembre con una lunga intervista al Presidente Maurizio Savoncelli che spiega al quotidiano i vantaggi di questo percorso e illustra nel dettaglio cosa prevede il Ddl presentato dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Simona Flavia Malpezzi.
QUI l’articolo
 
Su Affari Italiani del 3 novembre trova invece ampio spazio la presenza del CNGeGL in occasione del SAIE di Bari, la storica fiera dedicata alle tecnologie per l’edilizia e all’ambiente costruito 4.0. Si parla del successo ottenuto dal progetto Edificio Salubre. “Grande partecipazione per la Piazza dell’Edificio Salubre – riporta la testata online - in cui sono affluiti tecnici, geometri, ingegneri, architetti e giornalisti arrivati da ogni parte d'Italia, per assistere all'atteso evento sulla salubrità in edilizia, sui nuovi orizzonti dell’abitare sicuro e al focus sul radon, organizzato dall’Associazione Donne Geometra e dal Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati”. Per la Categoria erano relatori il Consigliere CNGeGL Livio Spinelli e la Presidente dell’Associazione Donne Geometra Paola Allegri. Parallelamente si sono svolte anche le altre iniziative della categoria, a cura del Collegio dei Geometri di Bari e delle altre professioni tecniche.
QUI l’articolo
 
La Giornata del Geometra e la consegna della borsa di studio “Andrea Rota” è al centro dell’attenzione del quotidiano Monferrato che nell’edizione del 1 novembre si occupa dell’iniziativa organizzata dal Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Casale Monferrato, giunta ormai alla sua XXXI edizione. Tra i relatori presenti all’evento i Consiglieri del CNGeGL Livio Spinelli e Luca Bini, che hanno esposto gli obiettivi della Categoria per quel che riguarda i professionisti e, in particolare, per i nuovi iscritti.
QUI l’articolo

Maggiori informazioni


Comunicazioni relative alla provincia di Brescia
06/11/2019 - Regione Lombardia
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

BURL Serie Avvisi e Concorsi - Mercoledì 06 novembre 2019:

Provincia di Brescia
D.c.p. n. 30 dell’8 ottobre 2019 - Adozione di variante semplificata al piano territoriale di coordinamento provinciale conseguente a proposta di modifica del Comune di Calvisano (BS)

Comune di Rodengo Saiano (BS)
Avvio del procedimento di variante generale e revisione al piano di governo del territorio (PGT) ai sensi dell’art. 13 della l.r. 12/2005



Voltura catastale: aggiornamento software "Voltura1"
06/11/2019 - Agenzia delle Entrate
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Il software Voltura è finalizzato alla presentazione su supporto informatico delle informazioni necessarie alla effettuazione delle volture catastali.

Maggiori informazioni


Variazioni colturali: aggiornamento software "Docte2"
06/11/2019 - Agenzia delle Entrate
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Il software Docte permette agli ordini professionali e alle associazioni di categoria di elaborare e fornire agli uffici provinciali - Territorio i dati delle denunce di coltura delle particelle censite al Catasto terreni.

Maggiori informazioni


Catasto fabbricati: aggiornamento software "Docfa5"
06/11/2019 - Agenzia delle Entrate
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Il software Docfa permette la compilazione del modello di "Accertamento della Proprietà Immobiliare Urbana", con il quale si possono presentare al Catasto dichiarazioni di fabbricato urbano o nuova costruzione (accatastamento), dichiarazioni di variazione e di unità afferenti a enti urbani.

Maggiori informazioni


RPT contro la sentenza del Tar sull'equo compenso
04/11/2019 - Consiglio Nazionale Geometri
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

La questione sulla quale il Tar è da poco intervenuto si riferisce a un bando con il quale il Ministero dell’Economia informava di volersi avvalere di professionisti altamente qualificati per una consulenza di due anni a titolo gratuito.
 
Il Tribunale Amministrativo del Lazio stabilisce che il principio dell’equo compenso non impedisce al professionista di prestare la propria consulenza senza alcun corrispettivo in denaro, mentre lo stesso principio resta valido nei soli casi in cui sia previsto un compenso professionale.
 
“Questa interpretazione genera la completa elusione della disciplina in materia di equo compenso – scrive in una nota RTP -  valida anche nei confronti della Pubblica Amministrazione. La sentenza si pone in netto e aspro contrasto rispetto alla disciplina dell’equo compenso che esclude alla radice la possibilità di stipulare un contratto professionale a titolo gratuito tra professionista e P.A.. Affermare, poi, che l’equo compenso si applica soltanto se previsto un compenso professionale ha del paradossale”.
 
Secondo RTP, infatti, a questo punto basterebbe prevedere in ogni circostanza un compenso pari a zero per eludere la disciplina legale e privare così i professionisti partecipanti alla selezione della possibilità di un compenso “adeguato all’importanza dell’opera e al decoro della professione”.
 
Una impostazione, quella dettata dal Tar, che, secondo RTP, va a contrastare il disposto normativo il quale ha invece l’obiettivo di tutelare i liberi-professionisti che partecipano a procedure di affidamento di incarichi professionali.
 
“La Rete Professioni Tecniche - conclude la nota -  esprime la massima preoccupazione perché questa sentenza costituisce un precedente pericoloso, perché determina e realizza, di fatto, la mancata osservanza e mancata applicazione di norme di legge pienamente vigenti sulla base di letture bizzarre della disciplina, non tenendo per nulla conto della ratio e delle ragioni alla base della medesima”.
 
QUI il comunicato stampa

Maggiori informazioni


Geometri: connessi al futuro, progettiamo il domani
04/11/2019 - Consiglio Nazionale Geometri
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Un momento di collaborazione tra tutti i partecipanti – gli iscritti, la rappresentanza nazionale, i Collegi e i Delegati territoriali – perché solo uniti e concordi sul percorso che vogliamo intraprendere sarà possibile fornire risposte adeguate alle domande che la rivoluzione digitale, la globalizzazione e le trasformazioni del mercato e del contesto sociale suscitano tra i professionisti e, più in generale, tra i cittadini: il lavoro è anche - e soprattutto - espressione della persona.

Questo l’impianto della tre giorni congressuale caratterizzata da una modalità di fruizione interattiva che consentirà a ciascun partecipante di esprimere opinioni e condividere idee e proposte, contribuendo alla definizione degli argomenti e delle posizioni che saranno inclusi nel documento programmatico con il quale si chiuderanno i lavori.

Accedendo all'app ufficiale del Congresso ciascun partecipante potrà esprimere domande o riflessioni sullo svolgimento dei lavori, partecipare a survey condivise, rispondere a sondaggi istantanei, apportare il proprio contributo alle discussioni di gruppo; i contributi potranno fare riferimento allo svolgimento dei lavori congressuali nel complesso o a quelli relativi alle singole sessioni: ogni giorno - e prima delle conclusioni finali - i contenuti saranno presentati al gruppo di lavoro incaricato di farli confluire nelle mozioni finali.


In ogni sessione dei tavoli tematici è prevista la presenza di facilitatori esperti che, avvalendosi di metodologie certificate, condurranno lo svolgimento dei lavori di gruppo secondo i seguenti principi:
chiunque partecipi può dare un contributo alla discussione;
chiunque ha qualcosa da dire, la condivide con gli altri;

ciascuno rispetta il tempo che ha a disposizione;

ognuno si impegna per rendere costruttiva la discussione e giungere ad una sintesi entro la fine;

ognuno tornerà a casa arricchito dalle idee presentate, e avendo arricchito gli altri con le proprie idee.

Il materiale prodotto nelle varie attività rimarrà disponibile sulla piattaforma digitale anche al termine del Congresso, unitamente ad un documento di sintesi che riassumerà il lavoro svolto. 

ESSERCI PER PARTECIPARE: È QUESTO IL NOSTRO AUSPICIO

QUI il palinsesto


QUI il save the date

Maggiori informazioni 


Pubblicazione Raccomandazioni UE
30/10/2019 - CTI
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Segnaliamo che il 28 ottobre sono state pubblicate le seguenti raccomandazioni sul tema "Efficienza Energetica":

 

Raccomandazione (UE) 2019/1658 della Commissione, del 25 settembre 2019, relativa al recepimento degli obblighi di risparmio energetico a norma della direttiva sull’efficienza energetica

 

Raccomandazione (UE) 2019/1659 della Commissione, del 25 settembre 2019, sul contenuto della valutazione globale del potenziale dell’efficienza per il riscaldamento e il raffreddamento ai sensi dell’articolo 14 della direttiva 2012/27/UE

 

Raccomandazione (UE) 2019/1660 della Commissione, del 25 settembre 2019, concernente l’attuazione delle nuove disposizioni in materia di contabilizzazione e fatturazione della direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica

Maggiori informazioni



Norme CTI Armonizzate
30/10/2019 - CTI
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

La Commissione europea ha citato nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea (GUUE) diverse norme europee armonizzate. Le norme armonizzate sono norme europee elaborate, su mandato della Commissione Europea, da un organismo europeo di normazione, come il CEN, il CENELEC o l’ETSI. Tra queste 60 norme ne troviamo alcune di competenza CTI, dalla EN 13136 sugli impianti di refrigerazione e pompe di calore di competenza della CT 244, alla serie delle EN 13445 sui recipienti a pressione non esposti a fiamma di competenza della CT 221.

La lista delle 60 norme armonizzate sono consultabili sul sito del CEN/CENELEC 
https://www.cencenelec.eu/News/Brief_News/Pages/TN-2019-045.aspx

Maggiori informazioni


Maltempo, gli interventi dei volontari di A.Ge.Pro. in Liguria
28/10/2019 - Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

I tecnici della sezione Liguria dell’Associazione Geometri Volontari per la Protezione Civile, che fanno riferimento all'organizzazione nazionale di A.Ge.Pro. presieduta da Massimiliano Pettorali, sono stati immediatamente nei comuni interessati dal forte maltempo, che si è scatenato per diversi giorni sulla regione, in particolare nella zona al confine con il Piemonte (QUI la scheda sui danni provocati). Allertati dal responsabile della Protezione Civile della Regione Liguria i tecnici, guidati dall’esperienza di Paolo Ghigliotti, attuale Presidente del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Genova, che già con i panni di Consigliere dal 2014, ai tempi dell’alluvione di Genova, e poi nel 2016, con 8 missioni per il terremoto in centro Italia, è sempre in prima linea sulle emergenze.

Come avete agito questa volta? La Protezione Civile ligure ci ha contattati il 22 ottobre chiedendoci di inviare volontari tecnici per la verifica dell’agibilità di case e infrastrutture e per dare il supporto agli uffici comunali delle aree maggiormente colpite.

Dove siete stati chiamati a intervenire? Siamo stati chiamati per i comuni di Campo Ligure, dove abbiamo inviato 6 geometri, e di Rossiglione, dove ne abbiamo inviato altri 4.  

Una volta arrivati sul posto, qual è il vostro compito? 
Effettuiamo i sopralluoghi su immobili e infrastrutture sia comunali, sia privati. Il nostro compito è verificare l’agibilità e la sicurezza dei luoghi. Consegniamo le schede AeDES, le stesse utilizzate per la rilevazione nel caso di terremoti e riadattate a questa situazione. Sono format necessari per l’accertamento speditivo dei danni, la definizione di provvedimenti di pronto intervento e la valutazione dell'agibilità di edifici. Poi compiliamo il verbale di sopralluogo che viene consegnato ai Sindaci. 
 
Cosa avete riscontrato nei comuni in cui siete intervenuti? Abbiamo trovato purtroppo danni molto consistenti. Il bilancio si farà però più avanti perché alcuni danni si evidenziano anche dopo qualche giorno, per questo noi saremo presenti con sopralluoghi e controlli almeno fino al 26 ottobre. Diverse abitazioni sono state dichiarate inagibili. Abbiamo anche proposto la chiusura totale o parziale di alcune strade in cui abbiamo riscontrato la presenza di nicchie di distacco.
 
Non è semplice per un tecnico lavorare in situazioni così drammatiche … In effetti al nostro arrivo spesso troviamo persone esasperate, che addossano a noi le colpe delle lungaggini burocratiche. Questo però non ci spaventa, comprendiamo il loro stato d’animo e diventiamo anche un po’ psicologi. Se serve diamo anche una mano. In questi giorni è capitato spesso anche di aiutare a spalare via il fango.
 
I Comuni che hanno bisogno del vostro intervento devono necessariamente prima rivolgersi alla Regione? Al momento è così. È possibile però che il Comune proponga una convenzione diretta con le associazioni di volontariato riconosciute dalla Regione. In questo modo si salta un passaggio e si possono velocizzare i tempi di intervento.

Maggiori informazioni


"I futuri Geometri progettano l'accessibilità": pubblicato il bando del Concorso
21/10/2019 - Consiglio Nazionale Geometri
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Fiaba Onlus e il CNGeGL hanno pubblicato il bando per l’ottava edizione del Concorso Scolastico Nazionale «I futuri geometri progettano l’accessibilità».

Si tratta di un contest di carattere sociale rivolto agli studenti degli Istituti Tecnici di tutta Italia con indirizzo Costruzione, Ambiente e Territorio ed è realizzato in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, la Cassa Geometri e la Fondazione Geometri Italiani con il sostegno di Geoweb spa e Kone
I progetti possono riguardare differenti categorie d’intervento: spazi urbani, percorsi o aree pedonali, piazze, aree verdi e viabilità; edifici pubblici e scolastici; strutture per il tempo libero, strutture per lo sport, la cultura e lo spettacolo; strutture ricettive, edifici di culto e di interesse culturale.

Ai ragazzi del triennio, in particolare, viene chiesto di realizzare un progetto di abbattimento delle barriere architettoniche nel costruito che rispetti la normativa vigente e la Pdr/Uni 24/2016 «Abbattimento barriere architettoniche – Linee guida per la ri-progettazione del costruito in ottica universal design».
La partecipazione è gratuita e le scuole potranno aderire compilando la scheda da inviare entro e non oltre il 28 febbraio 2020. Entro il 4 maggio 2020 dovranno poi consegnare due tavole A2 in cui riassumere l’intero iter progettuale, dall’esame delle problematiche riscontrate nell’area di progetto scelta fino alla proposta d’intervento e una relazione tecnica.

Una commissione, composta da rappresentanti dei soggetti promotori ed esperti, valuterà tutti i progetti consegnati e designerà i primi tre classificati per ogni categoria e il vincitore del premio speciale. La cerimonia di premiazione si terrà a Roma nella prima decade di giugno 2020.
Novità del bando di questa edizione è il premio speciale «Lavori in conCorso» dedicato ai progetti, presentati nelle sette passate edizioni, che sono stati adottati dalle amministrazioni locali e che sono in fase di realizzazione o realizzati. Le scuole interessate potranno inviare la candidatura entro e non oltre il 4 maggio 2020.
 
Sarà inoltre assegnato il premio speciale Kone al miglior progetto che preveda l’installazione di sistemi di trasporto verticale.
La candidatura di un progetto nella sezione speciale non esclude la partecipazione dell’istituto dall’aggiudicazione dei premi previsti nelle altre categorie.

Maggiori informazioni


Manutenzione e sicurezza, l'intervento del Presidente Maurizio Savoncelli all'incontro organizzato dal CNIM
18/10/2019 - Consiglio Nazionale Geometri
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Al centro dell’incontro “La manutenzione delle Infrastrutture nel territorio” - promosso dal Comitato Nazionale Italiano per la Manutenzione (CNIM) e dall’Associazione ex Parlamentari – si è svolta la presentazione del volume “Linee Guida per la manutenzione delle Infrastrutture”. Edito da DEI (Tipografia del Genio Civile), il titolo è stato curato dagli autori Aurelio Misiti, Paolo Cannavò e Alberto Prestininzi, con la collaborazione dell’Università La Sapienza. Fra i partecipanti, esponenti del mondo politico, universitario e rappresentanti delle professioni tecniche
 
Nel corso del dibattito, che si è svolto oggi nella Sala del Refettorio alla Camera dei Deputati, il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli si è soffermato sull’importanza della prevenzione, un aspetto centrale delle opere di manutenzione e imprescindibile per poter garantire la sicurezza. Il numero uno della Categoria ha inoltre ricordato come venga profuso l’impegno dei Geometri Italiani affinché la cultura della prevenzione sia correlata a una conoscenza profonda del territorio e delle sue infrastrutture.
 
“La scomparsa di quella figura storica, quale il cantoniere, che percorreva tutti i giorni lunghi tratti di viabilità – ha spiegato il Presidente Maurizio Savoncelli - può essere sostituita da un monitoraggio costante e strutturale da parte di un tecnico attrezzato e preparato, conoscitore del territorio, come il Geometra, che possa svolgere quel ruolo sociale sussidiario così fortemente necessario per lo sviluppo, anche sociale del territorio stesso”.
 
“Quando ci proponiamo alle amministrazioni, soprattutto nei piccolissimi comuni, che non hanno più personale per svolgere anche questo lavoro – ha continuato – ci rendiamo spesso conto che si parla di ponti, ferrovie e aeroporti, anche se il vero problema sono le viabilità più piccole e di prossimità. Chiudere una strada che porta a un borgo non vuol dire solo mettere un new jersey, bensì isolare un territorio. Allora la cultura della manutenzione vuol dire proprio prevenire queste situazioni”.
 
L’intervento del Presidente Maurizio Savoncelli è proseguito con una riflessione sull’importanza della formazione “sulla quale la nostra Categoria punta molto – ha sottolineato – sia per quel che riguarda i giovani, con corsi universitari abilitanti e professionalizzanti, sia per i professionisti che svolgono la formazione continua e permanente”. “Se, come auspichiamo tutti, l’Italia vuole crescere – ha concluso - bisogna unire questo cammino con infrastrutture opportune e con quelli che sono gli strumenti adeguati per migliorare il nostro Paese”.
 
Il volume “Linee Guida per la manutenzione delle Infrastrutture”, presentato in occasione dell’incontro, verrà a breve consegnato alle stampe e approfondisce il tema della cultura della manutenzione in una visione unitaria dei settori che non riescono più a dialogare tra loro come invece dovrebbero. Nel manuale è presente un focus particolare sul sistema dei trasporti visto come un unicum sia dal punto di vista gestionale sia da quello tecnico-scientifico.
 
 
QUI il programma

Maggiori informazioni


Voltura catastale
18/10/2019 - Agenzia delle Entrate
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Aggiornamento archivi Comuni catasto urbano e catasto terreni

Maggiori informazioni

Catasto Fabbricati - Docfa5: aggiornamento archivi provinciali
18/10/2019 - Agenzia delle Entrate
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Il software Docfa permette la compilazione del modello di "Accertamento della Proprietà Immobiliare Urbana", con il quale si possono presentare al Catasto dichiarazioni di fabbricato urbano o nuova costruzione (accatastamento), dichiarazioni di variazione e di unità afferenti a enti urbani.

Maggiori informazioni

Variazioni colturali - Software Docte2: aggiornamento archivi provinciali
18/10/2019 - Agenzia delle Entrate
(Pubblicata da Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia)

Il software Docte permette agli ordini professionali e alle associazioni di categoria di elaborare e fornire agli uffici provinciali - Territorio i dati delle denunce di coltura delle particelle censite al Catasto terreni.

Maggiori informazioni


home page Home Page
contatti Contatti
motore di ricerca Ricerca
Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia
P.le Cesare Battisti, 12 - 25128 Brescia (BS)
Cod.Fisc. 80046920171 - Tel.: 0303706411 - Fax: 030306867
e-mail: sede@collegio.geometri.bs.it - PEC: collegio.brescia@geopec.it

hosting e sviluppo iww.it - © 2010-2019 tutti i diritti riservati
Privacy - Condizioni d'uso e Copyright - Visualizzazione ridotta/classica